giovedì 18 settembre 2014

Recensione Gli ingredienti della felicità di Katy Cannon

A un anno dalla morte del padre, il Bake Club è la prima cosa che riacquista un significato per Lottie. Misurare ingredienti e impastare dolci nel laboratorio della scuola insieme a Mac, il ragazzo per cui ha un debole, ha il potere di cancellare la dolorosa realtà che la circonda. Proprio come Mac, Lottie capisce che quello che desidera per il suo futuro è trasformare la sua passione in un mestiere.
Ma per farlo deve preparare il dolce perfetto, vincere la gara del torneo scolastico nazionale e soprattutto trovare il coraggio di rivelare ai suoi nuovi amici il segreto che tiene nascosto da troppo tempo




Sono le 4 passate e io sono ancora sveglia e vispa…perché?
Ho appena terminato “Gli ingredienti della felicità” di Katy Cannon e sono piena di entusiasmo..
Ragazze… dovete assolutamente leggere questo romanzo, soprattutto se come me siete appassionate di cucina e in particolare di dolci!!
Il romanzo è dolce come un biscotto al cioccolato, tenero come un morbido pasticcino alla crema, sfizioso come un muffin…
E’ un romanzo carinissimo e in più è pieno di ricette che così ad occhio mi sembrano ben fatte, ma per star sicura le provo!! Domani i biscotti alle gocce di cioccolato!!!
Mi è piaciuto veramente tanto, riesce a miscelare quel pizzico di dramma con tanta simpatia e romanticismo, un young adult veramente da gustare!
La storia parla di Lottie una ragazzina di sedici anni che ha da poco perso il padre e che ha una madre che è una accumulatrice compulsiva.
Lottie dalla morte del padre si è chiusa in se stessa e mantiene saldamente il segreto su sua madre per timore che i servizi sociali intervengano e la portino via.
Lottie fa di tutto perché la scuola non venga a conoscenza della malattia della madre…perfino iscriversi al Bake Club, un corso di pasticceria tenuto dalla scuola.
Qui la ragazza si ritroverà in coppia a Will “Mac” Macintyre un ragazzo difficile che nasconde, come lei, molti segreti sulla sua famiglia.
Lottie si troverà suo malgrado a fare amicizia con gli studenti del Bake Club: Jasper, Yasmin, Ella e Grace e si scoprirà sempre più attratta da Mac…
La storia percorre i drammi dei ragazzi, perché nessuno ha una vita perfetta, nemmeno la reginetta Grace.
Ogni ragazzo ha una vicenda familiare più o meno difficile, ma si sa che gli amici si scoprono nel momento del bisogno e nel luogo più improbabile … nessuno di loro  avrebbe pensato di trovare amicizie tanto forti al Bake Club, ma inaspettatamente tra  delle tartellette all’uvetta e un pan di zenzero,  i ragazzi, così diversi tra loro, sono diventati una squadra.
Lottie continua però a mentire a tutti per non far scoprire la situazione di sua mamma e questo avrà delle conseguenze…
Non vi racconto nulla di più della storia per timore di rovinarvela.
Vi parlerò dei protagonisti: Lottie e Mac.
Sono carinissimi. Dolci e teneri, due ragazzi che vivono una situazione familiare più grande di loro e che affrontano con coraggio e determinazione.
Li ho adorati entrambi profondamente.
Lo stile dell’autrice mi ha veramente affascinato..riesce a rendere goloso ogni capitolo…vi verrà una voglia incredibile di cucinare dolci leggendo questo romanzo!!
Il romanzo è fresco, genuino,  un toccasana per lo spirito.
Vi renderà felici. Leggetelo!!

Ora che mi trovavo di nuovo in una cucina, cominciavo a ricordarmi tutti i motivi e i dettagli per i quali a me e a papà piaceva tanto fare dolci insieme. Anche prima che i cupcake diventassero di moda, e che si cominciasse a gareggiare sui canali televisivi nazionali a chi faceva la migliore torta Battenberg, mio padre mi aveva insegnato ad usare il forno, così come sua madre lo aveva insegnato a lui.


E' incredibile quanto possa essere carino un ragazzo,
 se gli metti in mano una ciotola e un cucchiaio di legno

5 commenti:

  1. Ahahah! Ho riso quando visto l'ora in cui hai pubblicato il post :D
    Mi segno subito il libro perché nonostante lo conoscessi già non ci avevo badato più di tanto. E poi mi piace il fatto che mischia una storia così dolce ma anche difficile alla cucina. Bello...mi piace tanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quante volte ho già detto che mi piace tanto? :D

      Elimina
    2. Sono felice che ti piaccia! vedrai ne vale la pena!!

      Elimina
  2. Ahahahah una recensione notturna davvero carina che mi ha ingolosito ^w^ Aspettavo la tua rece, mi hai convinto solo perchè si parla di dolci &co. già mi piace! Anche se leggere questo romanzo metterà in serio pericolo la mia dieta (o almeno il mio tentativo >-<)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosa non riuscirai a fare a meno di cucinare dolci appena finito il libro...io mi sono messa appena sveglia...quindi addio dieta, benvenuti biscotti!!

      Elimina